Main Page Sitemap

Occasioni barche a vela scontate


occasioni barche a vela scontate

i piedi ancora alla tua età si addice il nero non lo scialle andaluso. Allora vado a spegnere le luci sul fondale lascio la scena a chi sa far sorridere e gioire mi appresto a ritornare al mio silenzio. Sbriciola il tempo l'ansimare, e solo il palmo di una mano libera un bacio al soffio che lo invia. Ti lascio adesso, mentre lallegria di questo strano amore ti diletta. Di me che ora Mi piacerebbe raccontarvi di tane e di bisbigli ma nella stanza si nasconde e tace la rima chiusa della bocca in formato ridotto. Lavori in corso, pala e piccone un triangolo rosso lontano dai ritagli in cui perdevo il senso critico, il mio a-plomb. Oltremusica Si affaccia alla cornice taglia la convergenza e il filo a piombo io mi sorrido sola e trovo i tasti corrono sull'allegro e sull'adagio variazione di gesti a contrappunto il timpano rinvia in mi bemolle l'organo avvita il tempo e soffia canne. Shaker Di giorni ricadenti su territori mai calcati aspettava la sera con le mani appoggiate ai pensieri d'inverno - e avvenne che arguta-mente incautamente trattenuta a grolle di vino blu - bevesse alla finestra di un hotel ciocche innevate. Ti giunga la mia voce nell'idioma che luna chiama luna e adesso vado lascio questa marina frastagliata a picco in cui sono una riva senza il mare. Adesso ride un angolo di pace un silenzio pacato ad occhi asciutti e intorno a me l'amore ha fattoli nido. Lo sguardo altrove Ricorderai le mani delicate gli occhi dipinti a lacrime, i sospiri di serate indecenti e poi la musica dei tempi una canzone, e un porto in una stanza e tu volterai il capo, alla parete dove lontano si disegna l'ombra.

E mi allontano sempre pi dal centro perdo il respiro non voglio che si creda ch'io finisca ultimo raggio e sorso del bicchiere il mio messia fuma sigari e beve vino doc scrive di taglio sulle pergamene sconti zaini astucci mette parole in croce / non redime/ avanza. A rigore di logica traspare il niente ch'era l'ombra d'una mano. Io sono qui, mi accosto con prudenza perché ho paura d'essere ferita la millesima volta. Di poesia che mi sostiene e cura Si pensa che nel verso sia converso il senso - chi lo pensa accaduto e capovolto e chi narrato nella botte vin de messe. Mi piacerebbe rivederti un giorno con la mia stessa età portata addosso sono sicura che mi abbracceresti e forse mi diresti come allora: Beslema, petite dame des verts yeux. Quanto sconquasso le parole e quanto scivolosa nell'imbuto la tana oscura. Oggi basta puntare una lucina sulla fronte. Sistema le sue ali, le rassetta e ne distende gli orli col sorriso.

Microplastiche in pesci e invertebrati del Tirreno, è allarme.
Tra il 25 e il 30 per cento dei pesci e invertebrati presenti nel Mar Tirreno, contiene micro particelle di plastica (microplastica).
Cristina Bove: Sono nata a Napoli il 16 settembre 1942, vivo a Roma dal '63, anno in cui mi sono sposata.
Da sempre dipingo, scolpisco, scrivo, leggo, tempo e famiglia permettendo.

Amazon scarpe hogan scontate, Scarpe geox bambina scontate 39,


Sitemap